E. Montale, Ossi di seppia

Felicità raggiunta, si cammina
per te sul fil di lama.
Agli occhi sei barlume che vacilla,
al piede, teso ghiaccio che s’incrina;
e dunque non ti tocchi chi più t’ama.

Se giungi sulle anime invase
di tristezza e le schiari, il tuo mattino
e’ dolce e turbatore come i nidi delle cimase.
Ma nulla paga il pianto del bambino
a cui fugge il pallone tra le case

Annunci

Christian Bobin

Se vogliamo trasmettere qualcosa in questa vita, è possibile con la presenza, molto più che con la lingua e la parola. La parola deve sopraggiungere in certi momenti, ma quello che istruisce, che dona è la presenza. E’ lei che silenziosamente agisce. Per esempio, un innamorato non potrà convincermi delle grazie e delle virtù della sua amata. In compenso, quello che può fare è di essere talmente pervaso, talmente portato da quell’amore, che delle onde si trasmettono da lui a me e provocano uno stupore, poi una sorta di gioia trasmessa indirettamente e allora, forse, il desiderio di amare a mia volta. Credo che uno sia contagioso di per sé. E’ la stessa cosa che avverto anche nei libri. I libri trasmettono la persona che li ha scritti. Trasmettono il suo respiro.

Patrizia Cavalli

Adesso che il tempo sembra tutto mio
e nessuno mi chiama per il pranzo e per la cena,
adesso che posso rimanere a guardare
come si scioglie una nuvola e come si scolora,
come cammina un gatto per il tetto
nel lusso immenso di una esplorazione, adesso
che ogni giorno mi aspetta
la sconfinata lunghezza di una notte
dove non c’è richiamo e non c’è più ragione
di spogliarsi in fretta per riposare dentro
l’accecante dolcezza di un corpo che mi aspetta,
adesso che il mattino non ha mai principio
e silenzioso mi lascia ai miei progetti
a tutte le cadenze della voce, adesso
vorrei improvvisamente la prigione.

Todi, 1947; da Poesie 1974-1992

Falstaff, Verdi

Dal labbro il canto estasiato vola
Pe’ silenzi notturni e va lontano
E alfin ritrova un altro labbro umano
Che gli risponde colla sua parola.
Allor la notte che non é più sola
Vibra di gioia in un accordo arcano
Come altra voce al suo fonte rivola.
Quivi ripiglia suon, ma la sua cura
Tende sempre ad unir chi lo disuna.
Così baciai la disiata bocca!
Bocca baciata non perde ventura.
Anzi rinnova come fa la luna.

Candy says, Velvet Underground

Candy dice sono arrivata a odiare il mio corpo
e tutto ciò di cui ha bisogno in questo mondo
Candy dice vorrei capire con precisione
quello di cui altri discutono con tanta discrezione

Guarderò gli uccellini che volano
sopra le mie spalle
voglio guardarli mentre mi passano sopra
forse quando sarò più vecchia
Cosa credi che vedrei
se potessi allontanarmi da me?

Candy dice odio i posti tranquilli
che richiamano impercettibilmente il gusto
di ciò che sarà

Candy dice odio le grandi decisioni
che provocano ripensamenti infiniti
nella mia mente

Guarderò gli uccellini che volano
sopra le mie spalle
voglio guardarli mentre mi passano sopra
forse quando sarò più vecchia
Cosa credi che vedrei
se potessi allontanarmi da me?

La descrizione di un attimo, Tiromancino

La descrizione di un attimo

le convinzioni che cambiano

e crolla la fortezza del mio debole per te

anche se non sei più sola perché sola non sai stare

e credi che dividersi la vita sia normale

ma la mia memoria scivola

mi ricordo limpida la trasmissione dei pensieri

la sensazione che in un attimo

qualunque cosa pensassimo in due poteva succedere

E poi cos’è successo

aspettami oppure dimenticami

ci rivediamo adesso

dopo quasi cinque anni

e come sempre sei la descrizione di un attimo per me

e come sempre sei un’emozione fortissima

e come sempre sei bellissima

Mi hanno detto dei tuoi viaggi

mi hanno detto che stai male

che sei diventata pazza

ma io so che sei normale

mi chiedi di partire adesso

perché numeri e futuro non ti fanno preoccupare

vorrei poterti credere

sarebbe molto più facile

rincontrarci nei pensieri

distesi come se fossimo

sospesi ancora nell’attimo in cui poteva succedere

E poi cos’è successo

aspettami oppure dimenticami

ci rivediamo presto

fra almeno altri cinque anni

e come sempre sei la descrizione di un attimo per me

e come sempre sei un’emozione fortissima

e come sempre sei bellissima perché

come sempre sei la descrizione di un attimo