Eric Baret

“Il corpo deve essere ascoltato, amato. Amare vuol dire non sapere niente, non volere niente. Siete denudati da ogni comprensione, da ogni intenzione, e lasciate parlare il corpo. Perché il corpo parli, ci vuole il silenzio. Intanto che sapete qualcosa, il corpo tace. Tornate al silenzio della volontà, del sapere. In questo silenzio […] il corpo vi parlerà. Lascerete il concetto di corpo e un calore, una freschezza, una vibrazione, una tattilità si schiuderà. […]
Se ascoltate la tattilità del corpo […] resta un dinamismo non pensabile. Lascerete la filosofia ai filosofi. Resterà una leggerezza. L’importante è la facilità di vivere. Solo il nostro sapere è difficile. Quando familiarizzate con un non sapere, siete sempre adattati, nessuna situazione è seccante, quello che vi disturba non vi colpisce più psicologicamente”

Annunci

Un pensiero su “Eric Baret

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...